La raccolta delle olive: come avviene

La raccolta delle olive è un momento importantissimo per la produzione dell’olio, ricco di tradizioni, storia e carico di aspettative. In questo articolo vediamo come avviene la raccolta delle olive e quali sono le metodologie di raccolta più utilizzate sul territorio italiano.

La raccolta delle olive, quando avviene:

Ottobre e novembre sono i mesi in cui la raccolta ha inizio per continuare fino alla fine di gennaio. La durata della raccolta è influenzata dalla tipologia di olive utilizzate ma anche dallo stadio di maturazione delle stesse. Vi sono alcune varietà di olive chiamate precoci, che maturano verso l’inizio di settembre, le olive intermedie e le olive tardive invece necessitano di restare qualche settimana in più sull’albero al fine di aumentare gusto e sapore.

La raccolta delle olive, come avviene:

Il processo di raccolta delle olive è determinato dalla tipologia della pianta e del frutto ma anche dal tipo di terreno in cui gli ulivi crescono. Questi fattori influenzano la scelta del metodo di raccolta le cui opzioni più diffuse sono: brucatura, scuotitura e bacchiatura.

La brucatura:
questo metodo di raccolta delle olive consiste nel raccogliere le olive manualmente, direttamente dalle piante. La brucatura è un metodo che preserva l’integrità del frutto consentendone una conservazione più lunga.

La scuotitura:
tramite l’ausilio di scuotitori meccanici di piante e rami, è possibile velocizzare il processo di raccolta delle olive: è ciò che avviene con il metodo di raccolta chiamato scuotitura che sfrutta dei mezzi meccanici per distaccare il frutto dalla pianta.

La bacchiatura:
utilizzata soprattutto per gli ulivi dai rami alti al punto da rendere impossibile la raccolta manuale delle olive, la bacchiatura utilizza apposite mazze per scuotere gli alberi al fine di provocare la caduta dei frutti in appositi cestoni.

La raccolta delle olive secondo tradizione:

L’antica e ricca tradizione italiana della raccolta delle olive conserva e tramanda alcune regole molto semplici che sono rimaste invariate nel corso del tempo:

  1. Il frutto, una volta staccatosi dalla pianta, non deve mai toccare terra e non può quindi essere raccolto dal terreno.
  2. Una volta raccolte, le olive devono essere conservate in cassette forate e mai in sacchetti o contenitori chiusi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *